Se fai attività di scraping o botting con Python requests è fondamentale utilizzare un buon Proxy 4G e cambiare periodicamente IP; in questo modo eviterai blocchi e l’odiosissimo errore HTTP 429 “Too Many Requests”.

In questa breve guida ti mostrerò come usare un Proxy4G su python requests e automatizzare in sicurezza qualunque attività.

Prima di tutto dobbiamo scaricare la libreria Python del nostro fornitore dei Proxy 4G. In questo esempio useremo la libreria python ProxyPlanet, ma tutti i fornitori di Proxy 4G affidabili distribuiscono una libreria specifica per i loro proxy.

Prima di tutto installiamo la libreria Python usando PIP:

pip install --upgrade proxyplanet

Perfetto! Ora la libreria è installata e pronta per essere importata.
Nel nostro codice Python inseriamo la seguente riga:

import proxyplanet

Ora dobbiamo inserire il token API, puoi trovarlo nella tua Dashboard ProxyPlanet.
Ecco un codice di esempio, sostituisci il tuo token dove indicato per renderlo funzionante:

# Inserisci il tuo ProxyPlanet API token qui
TOKEN = "0011223344..."

pp = proxyplanet.Api(TOKEN)

Ora possiamo iniziare a utilizzare il Proxy 4G con python-requests, è semplicissimo:

# Scarica una nuova configurazione dal server
cfg = pp.requests_config()

# Per invocare requests specifica il parametro proxies=cfg requests.get("https://example.com/", proxies=cfg)
# <Response [200]>

Congratulazioni! Hai appena eseguito una richiesta tramite il tuo Proxy4G.
Se hai ricevuto un errore vuol dire che non hai nessun Proxy4G associato al tuo account, puoi usare la nostra prova gratuita per provare gratuitamente ad usare un Proxy 4G per 3 giorni.
Se invece sei curioso di scoprire come usare la libreria per la rotazione IP abbiamo una guida dedicata che ti spiegherà come farlo, oppure puoi visitare il nostro repository GitHub.

Write A Comment